Cronaca Brescia 2 / Via Caleppe

Botte alla 'ex', poi si scaglia sui poliziotti che cercano di calmarlo

L'aggressione lunedì pomeriggio in via Caleppe a Brescia. P.M - bresciano del 1966 - è stato processato per direttissima martedì mattina

Intervento della Volante lunedì verso le 17:00 in via Caleppe a Brescia. Chiamati da alcuni vicini spaventati per una violenta lite in abitazione, gli agenti sono intervenuti trovando sul posto due uomini e una donna intenti a litigare davanti alla porta di casa.

I tre sono stati invitati a calmarsi e a rientrare. Una volta all'interno, però, la situazione è degenerata. In evidente stato di agitazione, P.M - bresciano del 1966 - si è scagliato contro l'altro uomo, prima di aggredire anche i poliziotti che cercavano di calmarlo, provando a colpirli con calci e pugni.

Una volta bloccato, si è subito proceduto al suo arresto, tenuto conto delle gravi minacce e del fatto che il 48enne aveva malmenato anche la donna, che si è poi scoperto essere la sua ex compagna. Processato per direttissima, martedì mattina è stato condannato a sei mesi con obbligo di dimora a Gardone Val Trompia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla 'ex', poi si scaglia sui poliziotti che cercano di calmarlo

BresciaToday è in caricamento