Castel Mella, sequestrati 173 kg di hashish: in carcere 16 persone

Il traffico di stupefacenti coinvolgeva le province di Brescia, Verona, Modena e Bolzano. Gli arrestati sono tutti cittadini marocchini

L'arresto di uno dei sedici cittadini marocchini portati in carcere a Canton Mombello

La Polizia giudiziara di Brescia ha smantellato un'organizzazione criminale dedita a un traffico di stupefacenti che coinvolgeva anche le province di Verona, Modena e Bolzano.

Su ordinanza del gip, gli agenti hanno arrestato e condotto in carcere 16 cittadini marocchini, che operavano in due distinti gruppi per lo spaccio di hashish e cocaina. La base logistica era un appartamento in una zona residenziale di Castel Mella.

L'operazione di Polizia ha portato al sequestro di 173 kg di hashish e di 1 kg di cocaina (guarda le foto). Segnalati alla Prefettura anche numerosi tossicodipendenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento