menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buffalora: da fuoco alle sterpaglie in via Chiappa, incendio sventato

Poteva avere conseguenze ben più gravi il gesto di C.V, cittadino bresciano del 1953 che, alle 17.30 di ieri, ha dato fuoco alle sterpaglie di un campo nei pressi di una cascina in via Chiappa. Sul posto sono dovuti intervenire Carabinieri e Vigili del Fuoco

Il potenziamento dei servizi di vigilanza contro gli incendi dolodi, predisposto dal Questore Carluccio in vista del periodo estivo, ieri pomeriggio si è dimostrato fondamentale.

Poteva infatti avere conseguenze ben più gravi il gesto di C.V, cittadino bresciano del 1953 che, alle 17.30 di ieri, ha dato fuoco alle sterpaglie di un campo nei pressi di una cascina in via Chiappa.

Il tempestivo arrivo degli agenti sul posto, a seguito di una segnalazione giunta in sala radio, ha evitato che le fiamme, complici l’alta temperatura ed una leggera brezza, raggiungessero, così come stava accadendo, la vicina cascina arrivando fino agli alberi e alla strada.

Seguendo la colonna di fumo che si notava già a distanza i poliziotti hanno raggiunto il lato sinistro di via Chiappa, 200 metri prima circa dell’incrocio della strada con via Buffalora.

Le fiamme, appiccate sul retro di una cascina, stavano già divampando. Gli agenti temendo che all’interno della costruzione potesse esserci qualcuno si sono quindi avvicinati per controllare.

All’interno della cascina i poliziotti hanno identificato C.V., il quale, ancora in possesso di un accendino, candidamente ha ammesso loro di essere stato lui ad appiccare il fuoco “per far crescere erba nuova per il suo gregge”.


Richiesto l’intervento dei Vigili Del Fuoco, gli agenti hanno poi condotto l’uomo in Questura. Con precedenti di polizia per furto e rapina, C.V. è stato arrestato per incendio e porto illegittimo di armi o oggetti atti ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento