Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Brescia 2 / Via Alessandro Lamarmora

Brescia, anziana derubata in casa: arrestati due truffatori

In manette un 31enne di Gardone Val Trompia e una 23enne originaria dell'Albania

Albanesa Ymeri ed Emanuele Pireda

BRESCIA. Nel pomeriggio di martedì, attorno alle 18, una signora di circa ottanta anni è stata derubata da due truffatori che, con un raggiro, si erano introdotti nella sua abitazione in via Lamarmora, portandole via il portafoglio.

I due si sono presentati alla sua porta dicendo di dover riscuotere il pagamento di 130 euro, in merito ad un non meglio precisato canone. La signora, sospettando che si trattasse di una truffa, li ha invitati ad andar via ma non è riuscita ad evitare che i due entrassero in casa. 

L’uomo infatti, spingendo di lato l'80enne, si è fatto strada. Una volta all’interno, i due sono arrivati in salotto e, fingendo di doverle far firmare un modulo, hanno preso tempo. Prima di andar via, l’uomo ha infine aperto alcuni cassetti in un comò, rubando un portafoglio.

Una Volante, in quel momento impegnata a pattugliare via San Zeno, è giunta nei pressi dell’abitazione nel giro di un paio di minuti: sentita via radio la descrizione dei due, ha iniziato immediatamente le ricerche.

Li ha individuati poco distante. Queste le generalità fornite dalla Questura di Brescia: lui, Emanuele Pireda, 31enne di Gardone Val Trompia, con indosso un cappotto di cui stava cercando di disfarsi per non essere riconosciuto, lei, Albanesa Ymeri, 23enne originaria dell'Albania, entrambi pregiudicati.

Perquisiti, sono stati trovati ancora in possesso del portafoglio della signora. Sono quindi stati portati in Questura e arrestati per furto aggravato in concorso. A seguito della convalida del fermo di mercoledì mattina, l’uomo è stato portato in carcere mentre per la donna sono stati disposti gli arresti domiciliari.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, anziana derubata in casa: arrestati due truffatori

BresciaToday è in caricamento