«Truffa degli specchietti»: i carabinieri di Salò fermano due ventenni

Le due persone denunciate simulavano un urto lanciando un sasso contro la carrozzeria di un'auto in corsa. Poi obbligavano il conducente a farsi pagare i "finti" danni senza fare la constatazione amichevole

La conferenza stampa dei Cc di Salò (fonte: Teletutto)

I carabinieri della compagnia di Salò hanno fermato un 27enne e un 26enne, entrambi senza fissa dimora, con l'accusa di aver truffato almeno tre persone con la "truffa degli specchietti".

Il metodo è semplice. Andando in macchina, lanciavano un sasso contro la carrozzeria di un'auto che passava di fianco simulando un urto. Una volta scesi dall'auto per controllare il danno sulla propria auto - già precedentemente ammaccata, o con uno specchietto rotto - iniziavano ad aggredire l'ignaro conducente intimandolo a sistemare tutto sul posto senza passare per le assicurazioni. Spesso, i due malviventi, sceglievano un anziano come vittima in modo che fosse più facile da raggirare.

Le truffe sono state smascherate grazie alla denuncia di una delle vittime,  che - insospettito dall'insistenza dei due - prima che se ne andassero è riuscito ha prendere la targa  dell'Alfa Romeo 147 blu sulla quale viaggiavano, per poi andare dai carabinieri a raccontare quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Intrappolato nel sottopasso, ragazzo di 30 anni rischia di annegare in auto

  • Coronavirus in provincia di Brescia: i contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento