Preso spacciatore 29enne dopo tre fughe consecutive

I carabinieri di Bagnolo Mella e di Verolanuova hanno arrestato nella notte uno spacciatore marocchino di 29 anni. Si chiama Nourredine Labyad, risultato poi essere clandestino

I carabinieri di Bagnolo Mella e di Verolanuova hanno arrestato nella notte uno spacciatore marocchino di 29 anni. Ci sono voluti diversi giorni di appostamenti, dopo che per ben tre volte era sfuggito alla cattura trovando la fuga nei campi di mais, liberandosi prima di decine di buste contenenti cocaina.

Lo spacciatore si chiama Nourredine Labyad, risultato poi essere clandestino. La magistratura ha permesso la diffusione del nome per motivi di sicurezza per la popolazione. I suoi clienti erano solitamente giovani della Bassa Bresciana, a cui dava appuntamento con il telefonino.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 4 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

Torna su
BresciaToday è in caricamento