Preso spacciatore 29enne dopo tre fughe consecutive

I carabinieri di Bagnolo Mella e di Verolanuova hanno arrestato nella notte uno spacciatore marocchino di 29 anni. Si chiama Nourredine Labyad, risultato poi essere clandestino

I carabinieri di Bagnolo Mella e di Verolanuova hanno arrestato nella notte uno spacciatore marocchino di 29 anni. Ci sono voluti diversi giorni di appostamenti, dopo che per ben tre volte era sfuggito alla cattura trovando la fuga nei campi di mais, liberandosi prima di decine di buste contenenti cocaina.

Lo spacciatore si chiama Nourredine Labyad, risultato poi essere clandestino. La magistratura ha permesso la diffusione del nome per motivi di sicurezza per la popolazione. I suoi clienti erano solitamente giovani della Bassa Bresciana, a cui dava appuntamento con il telefonino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento