Spacciatore marocchino cerca la fuga dai Cc

L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale ed indagato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

Nel pomeriggio di ieri, alle ore 18.50 circa, due agenti della Volante Carmine, nel percorrere via Fratelli Ugoni, hanno notato la presenza di un cittadino straniero che sostava nei pressi del giardino pubblico “Falcone-Borsellino” e che, avvicinato da un’altra persona, riceveva dallo stesso una banconota di dieci euro in cambio di  droga, probabilmente hashish.

Alla vista degli agenti entrambi si sono dati alla fuga ma, raggiunti dopo un breve inseguimento a piedi, quello che deteneva la sostanza stupefacente, di nazionalità marocchina e del 1980, ha opposto una strenua resistenza colpendo più volte gli agenti.

Disfattosi della droga durante la tentata fuga, l’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale ed indagato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
L'altra persona, del 1978 e di nazionalità turca, trovato in possesso di una carta di identità e di una patente contraffatte, è stato arrestato per possesso di documenti falsi.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento