Furto alla Coin: arrestata donna di 34 anni

Alle ore 14.50 di lunedì 13 febbraio il personale del Commissariato Carmine è intervenuto in C.so Magenta presso la COIN, dove poco prima il personale addetto alla vigilanza interna aveva fermato S. N., nata in Pakistan e residente a Brescia, con della merce non pagata.

Sul posto il personale ha contattato l’addetto all’accoglienza, il quale ha riferito che poco prima la donna aveva passato le barriere antitaccheggio facendo suonare il sistema d’allarme, per poi mostrare la merce rubata dalla zona make–up per un valore di circa 150 euro.

S. N., nata il primo maggio 1978, è stata deferita all’A.G. in stato di libertà per il reato di furto, oltre che per inosservanza della normativa sull’immigrazione essendo sprovista .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento