Nonno di 91 anni in Porsche ai 200 km/h: la bugia del nipote

Denunciato per false dichiarazioni - ora rischia anche il ritiro di patente e mezzo - un giovane di 36 anni beccato tra Brescia Ovest e Brescia Centro ai 192 all'ora a bordo della sua Porsche. Aveva provato a incolpare suo nonno

Foto di repertorio

Beccato ai 192 chilometri all’ora sulla A4 in direzione Venezia, tra i caselli di Brescia Ovest e di Brescia Centro. Ha deciso di pagare la multa di tasca sua, ma per non rischiare il ritiro della patente (causa limite di velocità superato di oltre 40 km/h) ha deciso di dare la colpa al nonno di 91 anni.

Peccato che ai primi accertamenti sia emerso che Vinicio Costa, classe 1923, quel giorno fosse in casa di riposo a Vicenza, come sempre. E così per Andrea Costa, il 36enne di Verona che poi ha ammesso le sue colpe, è scattata la denuncia per false dichiarazioni, e davanti al giudice ora rischia davvero il ritiro della patente, e del mezzo.

A bordo di una Porsche di quelle che ‘vanno’, arrivata a sfiorare i 200 all’ora. ‘Flashato’ dal tutor di turno, che in pochi minuti ha ‘girato’ la segnalazione agli agenti della Polizia Stradale. Multa notificata, richiesta di conferme su chi si trovasse alla guida: “Il nonno”, ha spiegato Andrea, che invece se ne stava comodo in poltrona.

Tutto risolto, per ora: il nonnetto sprint è stato completamente scagionato. Se la vedrà brutta invece il giovane furbetto. Potrebbe perdere la patente per sei mesi, con tanto di sequestro del mezzo. Forse la volta buona, per premere un po’ di meno su quel maledetto acceleratore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento