Accordo Asl-Comune, tornano gli ambulatori di quartiere

Dopo un mese di chiusura, riaprono le 12 sedi presenti sul territorio

Tornano a Brescia gli ambulatori di quartiere. Chiusi un mese fa dalla direzione Asl, costretta a spostare il personale per sopperire alle richieste di assistenza domicliare, ora riaprono grazie a un accordo di collaborazione tra Comune e Croce Rossa, assieme ad altre realtà di volontariato quali Associazione Don Benedini, Brescia Soccorso e Croce Bianca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per chi dovesse farsi controllare la pressione o necessitasse di qualche altro tipo di assistenza medica basilare, come curare un taglio e fare un'iniziazione, le dodici sedi sono tornate attive. Ad accollarsi le spese delle utenze sarà l'amministrazione comunale. Gli orari restano gli stessi in vigore prima della sospensione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento