Ragazza di 15 anni paga con 50 euro falsi: "Ma li ho trovati per terra"

Una ragazzina di 15 anni paga una rosa con 50 euro falsi: ma alla Polizia racconta di averli trovati per terra. Una versione che alla fine convince gli agenti e pure il fiorista: solo qualche ore prima però un’altra truffa

Foto d'archivio

Si è presentata in negozio quando mancava poco all’ora di chiusura: ha scelto una bella rosa rossa, prezzo 5 euro, e poi ha pagato con una banconota da 50. E’ successo da Alloni a Brescia, storico fiorista cittadino di Via XX Settembre: già ‘truffati’ in giornata con una banconota falsa, hanno preferito fare un test con la macchinetta elettronica del bar lì vicino.

E in effetti anche i 50 euro della giovanissima – una ragazza di soli 15 anni – sono risultati falsi: tanto da convincere il titolare ad avvisare la Polizia. La storia è stata raccontata da BresciaOggi: la giovane non aveva con sé i documenti, si è rifiutata di chiamare i genitori. Agli agenti ha raccontato di aver trovato i 50 euro per terra.

Una versione che alla fine ha convinto i poliziotti, ma pure il fiorista: da vero gentleman ha regalato la rosa alla giovane cliente. Giornata sfortunata per Alloni: solo poche ore prima un uomo era riuscito a rifilar loro un’altra banconota falsa, e ancora da 50 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento