Nuovo allarme bomba in tribunale: l’ombra dei No Tav

Brescia: una telefonata annuncia di una bomba in tribunale, al palazzo di giustizia. La struttura viene evacuata, le strade bloccate: specialisti al lavoro per disinnescarlo. Presunta rivendicazione dei No Tav

Fonte: Twitter

Una replica inattesa, a poco più di 48 ore dal primo allarme bomba lanciato dal Palagiustizia di Brescia alle 10.30 di martedì. E’ successo venerdì, questa volta alle 10: è arrivata una telefonata in Procura, che avvisava della presenza di un ordigno artigianale.

Anche in questo caso il sospetto di gruppi No Tav, che avrebbero rivendicato telefonicamente il gesto. Il tribunale è stato fatto evacuare, mentre le forze dell’ordine hanno bloccato le strade adiacenti.

Tecnici al lavoro per recuperare l’ordigno e, in caso di sua efficacia, disattivarlo. Sul posto anche i Vigili del Fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento