Cronaca Urago Mella / Via Alberto Magnocavallo

Una bomba al bar dei Portici. Ma è un falso allarme

Denunciato un uomo di 43 anni residente a Brescia per procurato allarme: avrebbe avvisato pompieri e Carabinieri solo per noia, fingendo di una bomba al bar dei Portici di Via Magnocavallo

Avrebbe giustificato il suo (stupido) gesto con la noia. Ma non la noia di un adolescente, la noia di un uomo di 43 anni, che nel pomeriggio di sabato ha avvisato Vigili del Fuoco e Carabinieri, annunciando l’imminente esplosione di una bomba nel bar Portici di Via Magnocavallo, a Brescia.

Sul posto le squadre dei pompieri, e gli artificieri pronti a intervenire. Mentre i militari riescono a risalire a chi ha fatto quella chiamata: perché sul posto non c’è nulla di pericoloso. Nessuna bomba insomma, solo un falso allarme.

L’uomo è stato identificato, e denunciato. Interrogato dai Carabinieri, si sarebbe giustificato così. “Mi stavo annoiando, la giornata sembrava non finire mai”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una bomba al bar dei Portici. Ma è un falso allarme

BresciaToday è in caricamento