Cronaca

Sporcizia e alimenti scaduti: guai per un ristorante bresciano

Controlli a tappeto dei carabinieri di Brescia in negozi, locali e bar della città

Blitz dei carabinieri del Nas e del Nil, nel tardo pomeriggio di venerdì, in alcune attività commerciali della città. Il bilancio è di circa 30 mila euro  di sanzioni comminate agli esercenti non in regola.

Nei guai un salone di bellezza cinese - dove sono state elevate sanzioni per circa 8.000€ per mancata elaborazione del documento di valutazione dei rischi, mentre la titolare è stata denunciata- e due bar dove sono stati scovati lavoratori in nero. Per entrambi i locale una maxi multa di 1.800 € per ciascun lavoratore non in regola: in un caso è scattata anche la sospensione dell’attività imprenditoriale. 

La situazione più grave in un ristorante della città, dove sono state accertate gravi carenze igieniche e la presenza di alimenti scaduti o di dubbia provenienza, nonché la presenza di locali per la preparazione degli alimenti non censiti nella prevista documentazione. Il locale è quindi stato segnalato anche all'Ats di Brescia che farà le verifiche del caso. Scarafaggi e alimenti scaduti: chiuso un ristorante
ll nome del ristorante - come sempre accade in questi casi - non è stato reso noto. 

 

Potrebbe interessarti: https://www.bresciatoday.it/cronaca/erbusco-ispezione-chiusura-ristorante-scarafaggi.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BresciaToday/201440466543150

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporcizia e alimenti scaduti: guai per un ristorante bresciano

BresciaToday è in caricamento