Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Stroncato da un infarto, morto noto magistrato bresciano

Il sostituto procuratore di Brescia Alberto Rossi è stato trovato senza vita nella sua abitazione città. Sarebbe stato stroncato da un malore durante l'ultima notte del 2016

Grave lutto nel mondo della giustizia bresciana: nell'ultima notte del 2016 si è spento il sostituto procuratore Alberto Rossi. La drammatica notizia è stata diffusa nel primo pomeriggio di domenica: il magistrato sarebbe stato trovato morto nella sua abitazione di Brescia. 

All'origine del decesso ci sarebbe un malore, probabilmente un infarto, accusato durante il sonno. Rossi aveva condotto decine di inchieste tra le quali spicca quella sul giallo di Marcheno. Il sostituto procuratore era infatti il titolare del fascicolo, per omicidio volontario e distruzione di cadavere, relativo alla scomparsa dell'imprenditore Mario Bozzoli, sparito dalla fonderia del comune valtriumplino nell'ottobre del 2015. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da un infarto, morto noto magistrato bresciano

BresciaToday è in caricamento