Cronaca Centro / Via Giuseppe Mazzini

Albero sradicato mentre passa un gruppo di ragazzini: tragedia sfiorata

La comitiva ha attraversato la centralissima via Mazzini, proprio mentre le raffiche di vento sradicavano diversi alberi

Sono caduti uno dopo l'altro, sradicati dalle fortissime raffiche di vento che nel pomeriggio di lunedì si sono abbattute sulla città. Nel cuore di Brescia i danni provocati dal nubifragio sono stati pesanti: a causa del crollo di numerosi alberi via Mazzini è rimasta interrotta per parecchio tempo, e la circolazione dei bus si è fermata per ore.

Poteva andare decisamente peggio: proprio mentre le piante crollavano al suolo, una dopo l'altra, una comitiva di ragazzini, provenienti da via Cardinal Querini, ha attraversato via Mazzini per poi imboccare via Musei. Una questione di secondi: il gruppo aveva appena lasciato l'incrocio, quando un grosso albero è crollato sull'asfalto, distruggendo una recinzione e una centralina elettrica.

Un dramma per fortuna soltanto sfiorata, come raccontano i tanti testimoni dell'agghiacciante scena: i residenti, ma pure i volontari di un'ambulanza di Brescia Soccorso, di passaggio nella zona in quei concitati minuti. 

Proprio l'equipaggio dell'ambulanza ha avvisato la Polizia Locale e si è occupato di gestire l'emergenza e assistere i volontari che, muniti di motosega, si sono dati da fare per ore per levare i grossi tronchi e liberare la carreggiata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albero sradicato mentre passa un gruppo di ragazzini: tragedia sfiorata

BresciaToday è in caricamento