Tenta di violentare una ragazza, altre due donne lo accusano

Si complica la situazione giudiziaria del giovane magrebino che la scorsa settimana aveva aggredito e (quasi) violentato una ragazza moldava di 22 anni. Altre due donne lo accusano

BRESCIA. Si è guadagnato i disonori della cronaca quando la scorsa settimana aveva tentato di violentare una ragazza moldava di 22 anni. Stava tornando a casa, dopo aver trascorso una serata con gli amici, quando è stata avvicinata, aggredita e derubata del cellulare, poi quasi violentata. Solo il fortuito passaggio di un'automobile aveva costretto l'aggressore ad una fuga repentina.

Passato qualche giorno le indagini della Questura di Brescia fanno emergere nuovi e inquietanti dettagli. Il giovane aggressore – di origini magrebine – avrebbe 'colpito' in almeno altre due occasioni, e sempre nei confronti di due ragazze della città.

Sarebbe stato infatti riconosciuto dalle due giovani donne, in Questura per denunciare un'aggressione notturna. Guardando le foto segnaletiche mostrate loro dagli agenti lo avrebbero subito individuato. Il ragazzo intanto è ancora in carcere, la sua situazione giudiziaria non potrà che aggravarsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento