Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Fermato per un controllo, inizia a dare di matto: graffi e gomitate agli agenti

L'uomo era stato portato al comando di Polizia locale per aver rifiutato di mostrare i documenti

Foto d'archivio

Graffi e gomitate a due agenti della locale: è accaduto venerdì 10 settembre, a Brescia, quando un cittadino nigeriano è stato arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Tutto è iniziato in metropolitana, quando il migrante si è rifiutato di mostrare i documenti; una pattuglia della Polizia locale ha quindi provveduto ad accompagnarlo al comando. Qui, l'uomo ha dato in escandescenze, iniziando ad aggredire con graffi e gomitate due agenti, provocandogli ferite guaribili in cinque giorni. 

Nei confronti del nigeriano è quindi scattato l’arresto e, al termine del processo di direttissima, è stato disposto l’obbligo della firma settimanale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, inizia a dare di matto: graffi e gomitate agli agenti

BresciaToday è in caricamento