Cronaca Via della Volta

In metro senza biglietto: sputa e insulta gli agenti, poi ne morde uno alla mano

Arrestato un ragazzo di 24 anni: sabato mattina ha insultato e aggredito gli agenti della Polizia Locale, mordendone uno alla mano. A quanto pare voleva salire sul mezzo senza pagare

Nuovo episodio di violenza sui mezzi pubblici bresciani: un giovane è stato pizzicato senza il biglietto e ha reagito insultando e aggredendo gli agenti della Polizia Locale. Tutto è accaduto sabato mattina, all'interno della stazione Volta.

Stando a quanto ricostruito, il giovane, un 24enne nigeriano, è stato fermato dai controllori mentre si dirigeva a passo spedito verso i treni. Alla richiesta di esibire il titolo di viaggio, ha reagito dando in escandescenze.

A quel punto è scattata la chiamata alla Polizia Locale, che ha inviato sul posto una pattuglia. Alla vista degli agenti, il 24enne avrebbe completamente perso le staffe: prima avrebbe insultato e sputato contro gli agenti, poi sarebbe passato alle vie di fatto. 

La situazione sarebbe degenerata quando la Polizia gli ha chiesto di esibire i documenti: il nigeriano, in Italia con un permesso di soggiorno per protezione internazionale, avrebbe reagito mordendo a una mano un agente. Una volta bloccato è stato arrestato, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e portato al comando di via Donegani per l'identificazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In metro senza biglietto: sputa e insulta gli agenti, poi ne morde uno alla mano

BresciaToday è in caricamento