Pestato a sangue fuori dalla disco: grave in ospedale

Un diverbio degenerato in una furiosa lite: ad avere la peggio un ragazzo di 29 anni, ora ricoverato in Poliambulanza, reparto di Rianimazione. Indaga la Polizia: è successo venerdì sera fuori dal Latte Più

In gravi condizioni dopo l'aggressione in discoteca. E' successo venerdì scorso, all'uscita del Latte Più di Brescia: sembra che nel parcheggio, quando il locale era ormai già chiuso, un acceso diverbio sia degenerato in rissa. E ad avere la peggio un ragazzo di 29 anni, ora ricoverato in ospedale nel reparto di Rianimazione alla Poliambulanza.

Una zuffa che pare sia scoppiata per futili motivi. Come troppo spesso accade, purtroppo: uno contro uno, faccia a faccia. Dalle parole alle mani: l'aggressore sarebbe letteralmente saltato addosso alla vittima, colpendolo con calci e pugni. Avrebbe aggredito pure una seconda persona, intervenuta per separarli.

Viene avvisata la Polizia, non si sa chi li abbia chiamati: ma in pochi minuti gli agenti arrivano sul posto. Il rissoso aggressore riesce a scappare appena in tempo, di lui non si hanno ancora notizie. Si attende che il giovane in ospedale si riprenda per ricostruire nei dettagli la vicenda.

Il 29enne infatti è ancora in ospedale, del suo aggressore nessuna traccia. Sarà accusato di lesioni gravi. Sono già stati interrogati altri testimoni. Tutti e tre i coinvolti nella zuffa sono bresciani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento