menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia: massacrato al parco con quattro coltellate

Aggressione al parco della Vecchia di Brescia, vicino a Via Volturno: vittima un bresciano di 45 anni, accoltellato quattro volte forse per un regolamento di conti legato allo spaccio di droga

La sua aggressione era stata anticipata da un grido, nel silenzio di un pomeriggio bresciano in cui il sole ancora tardava a tramontare. Al parco della Vecchia, non troppo lontano da Via Volturno, luogo da tempo dedito allo spaccio e al consumo di droga.

Dove martedì pomeriggio è andata in scena l’ennesima lite, ma che questa volta ha rischiato di sfociare in una vera tragedia. Hanno litigato in due, verso le 16.30: prima le parole che volano, poi l’aggressione a mano armata. Ad avere la peggio un bresciano di 45 anni, ferito con quattro coltellate.

Colpito prima alla gamba, per tre volte, poi all’addome, rischiando che la lama sfiorasse l’arteria: avrebbe potuto morire dissanguato. Ma di sangue ne scorreva ancora tanto quando un passante si è accorto del delitto sfiorato. Da lontano aveva sentito urlare, da vicino ha soccorso un uomo che si teneva il ventre, circondato da una pozza di sangue scuro.

Il suo aggressore intanto se l’era già data a gambe. Mentre scappava ancora brandiva il coltello, l’arma che avrebbe potuto uccidere. Su di lui indagano i Carabinieri di Brescia, soprattutto nell’ambiente legato allo spaccio di droga. La vittima è stata ricoverata in ospedale, in codice rosso.

Non sarebbe in pericolo di vita, ma se l’è vista brutta. Già interrogato dagli inquirenti, avrebbe preferito non parlare. Nascondendo così una tragedia sfiorata dietro al ‘solito’ muro dell’omertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento