rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Vincenzo Foppa

Lo picchia con una catena, ma quasi si cava un occhio da solo: è grave

È stato ricoverato al Civile di Brescia: la prognosi è di 40 giorni

La lite - violenta - in pieno giorno, sotto gli occhi dei tanti studenti che di prima mattina affollano la zona della stazione ferroviaria cittadina. Poi il tempestivo intervento di una pattuglia della polizia locale, che ha fortunatamente evitato il peggio.

Tutto è accaduto poco prima delle 8 di oggi (martedì 14 febbraio) lungo via Foppa: due giovani uomini stavano discutendo animatamente per ragioni ancora da chiarire. Attimi concitati: uno dei due (un 34enne) avrebbe preso la catena metallica della bicicletta e tentato di percuotere il 'rivale'.

Stando a quanto ricostruito dagli agenti, grazie alla visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza, qualcosa è però andato storto e il 34enne avrebbe finito per colpirsi da solo, procurandosi serie lesioni ad un occhio. Quando è intervenuta la pattuglia della Locale, il 34enne lamentava forti dolori mentre la catena era già sull'asfalto.

I due contendenti sono stati portati al comando di via Donegani per gli accertamenti del caso: lì è stata poi fatta arrivare l'ambulanza che ha trasportato il 34enne ferito all'ospedale Civile. Come detto, il giovane uomo ha riportato seri traumi al volto: la prognosi è di 40 giorni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo picchia con una catena, ma quasi si cava un occhio da solo: è grave

BresciaToday è in caricamento