Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Mompiano

Brescia: offre un passaggio a una barista, poi cerca di violentarla

Una ragazza di 23 anni che lavora in un bar a nord della città è stata aggredita da un cliente abituale che l'aveva convinta a farsi dare un passaggio per tornare a casa. Riesce a scappare, denuncia il fatto ai Carabinieri

Zona nord della città, più o meno a Mompiano. Quando una giovane donna, una ragazza di 23 anni di origini rumene e che lavora in bar lì vicino, si convince a farsi dare un passaggio da uno dei suoi tanti clienti abituali, un uomo di 45 anni che non abita troppo lontano.

La ragazza lo conosce, si fida. L’uomo si comporta da amico, le sue intenzioni sembrano buone: ma bastano poche centinaia di metri per capire che la trappola è già in agguato. D’improvviso cambia direzione, sceglie una strada secondaria: qui si ferma, e qui comincia la molestia.

Un tentativo di violenza sessuale, in piena regola. Le mani che si avvinghiano sulla ragazza, la 23enne che cerca di divincolarsi, comincia ad urlare, finalmente riesce ad aprire la portiera e a fuggire. Nella fuga incrocia una pattuglia dei Carabinieri, a cui racconta tutto.

I militari in pochi minuti ritrovano l’auto, e fermano il molestatore. Si indaga, sulla base delle due testimonianze: senza prove concrete però, l’aggressore è già stato rilasciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: offre un passaggio a una barista, poi cerca di violentarla

BresciaToday è in caricamento