Cronaca

Via libera all'accensione anticipata del riscaldamento

Visto il repentino abbassamento delle temperature, il Comune di Brescia ha dato il via libera all'accensione del riscaldamento per un massimo di 7 ore al giorno comprese tra le 5 e le 23

BRESCIA - Considerato che le attuali condizioni climatiche hanno causato abbassamenti di temperatura al di sotto delle medie stagionali, a partire dal 2 ottobre gli impianti termici possono essere attivati per una durata non superiore a 7 ore giornaliere: lo fa sapere in una nota il Comune di Brescia.

La durata di messa in funzione degli impianti dovrà essere compresa tra le 5 e le 23 di ciascun giorno e i valori massimi della temperatura ambiente, come previsto dalla normativa dovranno essere di 20 gradi Celsius con due gradi in più di tolleranza a eccezione degli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali ed assimilabili, per i quali è prevista la temperatura massima di 18 gradi, con due gradi in più di tolleranza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera all'accensione anticipata del riscaldamento

BresciaToday è in caricamento