Brescia: bambino di 7 anni abusato al grest dell’oratorio

Sotto accusa un 37enne bresciano, residente in città: al grest di un oratorio del centro di Brescia avrebbe abusato di un bambino di 7 anni. E’ ora accusato di violenza sessuale aggravata

L’agghiacciante racconto di un bambino, di soli 7 anni. Al grest estivo, come capita a tanti suoi coetanei: un’esperienza piacevole ma che questa volta si è trasformata in un incubo. Ha avuto il coraggio di raccontare la sua storia, prima ai genitori e poi ai magistrati. Sarebbe stato vittima di abusi, da parte di un animatore di 37 anni.

“Grande come il mio papà”, avrebbe detto il ragazzino. L’uomo, celibe e incensurato e residente in città, avrebbe conquistato in pochi giorni la fiducia del bimbo, iscritto al raduno estivo organizzato da un oratorio del centro di Brescia.

Poi lo avrebbe portato nella stanza adibita a segreteria, gli avrebbe proposto un gioco. Pieno di dettagli il racconto del ragazzino: sarebbe stato bendato, poi una caramella. Infine l’abuso vero e proprio: “Ho sentito come uno strano sapore in bocca”.

Da qui la denuncia, e un fascicolo d’indagine aperto per violenza sessuale aggravata, di cui se ne sta occupando il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani. Già interrogato il 37enne sotto accusa, che comunque si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere.

Anche in casa una prima perquisizione: qualche rivista erotica, e vario abbigliamento femminile, della stessa taglia dell’indagato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

Torna su
BresciaToday è in caricamento