menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna a casa ubriaco, riempie la moglie di botte: arrestato

La donna è riuscita a sottrarsi alla furia cieca dell'anziano marito scappando in strada: è stata raggiunta dal figlio, che ha poi avvisato i Carabinieri

È rincasato ubriaco e se l'è presa con la moglie: prima la violenta litigata, poi le botte. Un copione che tra quelle mura si sarebbe ripetuto spesso. L'ennesimo caso di violenza ai danni in una donna si è verificato nei giorni scorsi in un'abitazione della bassa Valcamonica. 

A evitare conseguenze peggiori la repentina fuga della vittima, che è riuscita a sottrarsi alla furia cieca del marito: è corsa in strada e ha chiesto aiuto al figlio, che si è precipitato sul posto. Poi è scattata la chiamata ai Carabinieri di Breno.

Nel corso delle indagini i militari hanno accertato i numerosi pestaggi e maltrattamenti subiti dalla donna: una spirale di violenza che si protraeva da ormai 18 anni. Per l'uomo, un 75enne camuno, sono scattate le manette e il trasferimento in carcere. 

Durante l'udienza, che si è tenuta nei giorni successivi,  il giudice ha rimesso in libertà il 75enne: non potrà però più avvicinarsi alla moglie e nemmeno frequentare gli stessi luoghi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento