Cronaca

Blitz dei carabinieri, in camera da letto una serra di marijuana: arrestato

In casa dell'uomo, un 46enne, sono state trovate anche due pistole e una carabina

I carabinieri sul luogo del sequestro © Bresciatoday.it

Produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: sono questi i retai contestati a un 46enne di Breno finito in manette nei giorni scorsi. L'uomo aveva allestito una serra artigianale di marijuana all'interno di una camera da letto della sua abitazione. A tradirlo è stato proprio il forte e inconfondibile odore proveniente dalle sei piante di marijuana scovate dai carabinieri di Breno durante il blitz.

Oltre alla serra- ben congegnata e dotata di un efficiente impianto di areazione, deumidificazione e aspirazione - sono stati sequestrati 250 grammi dello stessa sostanza già essiccata e pronta alla vendita. Non solo: i carabinieri hanno sottoposto a sequestro penale anche due pistole e una carabina, trovate in casa del 46enne. Armi per le quali l’uomo, che fino a qualche mese fa viveva a Costa Volpino, aveva omesso di denunciare lo spostamento nella nuova abitazione di Breno.

I militari lo hanno arrestato per il possesso e la produzione della droga e denunciato in stato di libertà per la violazione della normativa sulle armi. Nel frattempo è stata avviata la procedura per la revoca del porto d’armi. Il giudice del Tribunale di Brescia ha convalidato l’arresto e ha applicato nei confronti del 46enne l’obbligo di firma.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei carabinieri, in camera da letto una serra di marijuana: arrestato

BresciaToday è in caricamento