Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Breno: scontro con il sindaco, migrante minaccia di darsi fuoco

L'uomo è stato fermato dai carabinieri e denunciato per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale

Municipio di Breno

Veri e propri attimi di terrori nei giorni scorsi nella sede del Municipio di Breno. Nel tardo pomeriggio, un migrante residente in paese ha fatto irruzione negli uffici comunali pretendendo di parlare col sindaco Sandro Farisoglio.

Gli impiegati hanno cercato di spiegargli che al momento era assente. Il migrante, tuttavia, convinto che fossero solo delle scuse per non essere ricevuto, ha incominciato ad andare in escandescenza, arrivando a minacciare di darsi fuoco.

Ponteranica: prende una multa,
minaccia di bruciare sindaco e figli

Sul posto sono subito arrivati Vigili del Fuoco e Farisoglio. Una volta ricevuto, non vedendo accolta la sua richiesta - riguardante il suo alloggio in una casa popolare - ha iniziato nuovamente ad inveire contro tutti, minacciando questa volta anche il sindaco, promettendo di far del male alla sua famiglia e di "bruciare tutto".

A quel punto non si è potuto fare altro che avvertire le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che, una volta allontanato, hanno denunciato l'uomo per oltraggio a pubblico ufficiale e minacce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Breno: scontro con il sindaco, migrante minaccia di darsi fuoco

BresciaToday è in caricamento