Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

Dramma tre le mura di casa a Breno. Lunedì sera, la 43enne Lucia Pelamatti è deceduta a causa di un improvviso malore. La giovane mamma si è accasciata a terra e ha perso i sensi: nonostante l'intervento del 118 e la disperata corsa in ospedale, per lei non c'è stato niente da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lucia era molto conosciuta in paese. Mamma della piccola Gaia, lavorava alla Rsa Celeri ed era impegnata nel volontariato insieme al marito Massimo Taboni, vigili del fuoco, ed era sorella di Sabrina, assessore nell'ex giunta guidata da Sandro Farisoglio. Lascia nel dolore anche i genitori Giusi e Renato. Alle 17.30 di oggi, mercoledì 11 settembre, in duomo verrà celebrato il funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento