Liberata a Breno prostituta rapita nel Ravennate

Le indagini erano partite da un episodio avvenuto nella tarda mattinata di martedì 16 agosto, quando è stato segnalato ai carabinieri della stazione di Marina Romea che una giovane, probabilmente una prostituta, era stata caricata con la forza su una vettura grigia da un uomo

Una prostituta romena di circa 20 anni, sequestrata nel Ravennate dai suoi sfruttatori, è stata individuata e liberata a Breno dai carabinieri della Compagnia di Breno (Brescia) e di Ravenna. Le indagini sono partite da un episodio avvenuto nella tarda mattinata di martedì 16 agosto, quando è stato segnalato ai carabinieri della stazione di Marina Romea che una giovane, probabilmente una prostituta, era stata caricata con la forza su una vettura grigia da un uomo.

Fortunatamente un testimone in transito sulla Statale Romea ha fornito la targa della vettura, una familiare tedesca, che i militari hanno subito diramato in tutta Italia come vettura da ricercare. La vettura è stata localizzata, pedinata e alla fine bloccata nella periferia del paese. A bordo c'era la giovane, accompagnata da una donna che la controllava, e da un ragazzo che guidava il mezzo: entrambi, I.B., un romeno di 24 anni, e A.S., una romena di 20 anni, irregolari, sono stati arrestati per sequestro di persona.

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento