Inferno di fuoco all'alba: brucia una palazzina, famiglie evacuate

Incendio a Breno, alle luci dell'alba di giovedì: un surriscaldamento della canna fumaria ha provocato l'incendio di una palazzina, poi propagato alle abitazioni circostanti

Nella palazzina per fortuna non c'era quasi nessuno: solo una famiglia, due genitori e un figlio, che sono stati svegliati dalle grida dei vicini. Sono stati accompagnati in ospedale onde evitare il rischio di un'intossicazione.

Per motivi di sicurezza sono stati evacuati anche una donna che abitava da sola, e una signora anziana che vive con il figlio, che non era in casa. Pare che la signora abbia già compiuto 100 anni. Non è stato facile domare l'incendio: sul posto varie squadre dei Vigili del Fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le fiamme sono divampate intorno alle 6.30, solo verso le 11 tutto è rientrato alla normalità. La palazzina è stata ovviamente dichiarata inagibile, gli altri appartamenti dovranno essere monitorati. Per gli evacuati ci sarebbero già delle sistemazioni temporanee: chi dai parenti, chi in una casa di proprietà del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento