Chiamata in caserma per problemi di droga, si porta la droga

Non è un refuso, è tutto vero: chiamata in caserma per una notifica, per droga, le trovano addosso hashish e cocaina

Furba ma non furbissima: convocata in caserma dai carabinieri per una notifica relativa a un procedimento, a suo carico, per droga, si è presentata al comando con la droga addosso. A nulla sono valse le sue giustificazioni sul presunto uso personale della sostanza stupefacente: è stata denunciata, ancora una volta.

La protagonista del curioso episodio è una ragazza di appena 19 anni, che fino a qualche tempo fa abitava a Piancogno insieme al fidanzato: in primavera sono stati beccati (e arrestati) con 150 grammi di cocaina, e a lei - ovviamente incensurata - le era stata concessa la libertà, ma con divieto di dimora nel paese del ragazzo.

Cocaina e hashish nella borsa e nel reggiseno

Con il passare dei mesi si avvicina il processo: a questo probabilmente serviva la notifica che doveva ritirare in caserma. Visti i precedente, per scrupolo, i militari l’hanno perquisita: addosso aveva tre dosi di cocaina e un’altra dose di hashish, nascoste nella borsa e nel reggiseno.

Inutile dire che la droga è stata tutta sequestrata. E lei nuovamente denunciata. La giovane non è nuova a comportamenti insoliti. Lo scorso inverno era rimasta chiusa fuori dalla casa di un amico, insieme al fidanzato. Avevano chiamato il 112.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto oltre ai Vigili del Fuoco si erano presentati i carabinieri. I militari in casa e in garage avevano trovato un ingente quantitativo di marijuana. Il proprietario dell’abitazione, una volta rientrato, si era trovato faccia a faccia con gli uomini dell’Arma, che inevitabilmente l’avevano arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento