Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca San Polo / Via Sandro Botticelli

Allarme bomba alla Questura di Brescia: sul posto gli artificieri

Foto d'archivio

BRESCIA. Resta alta l’allerta in città a seguito degli attenti che hanno sconvolto Parigi. Ogni ‘oggetto’ fuori posto rischia ora di essere scambiato per una minaccia reale, com’è successo col doppio blocco della metropolitana nell’ultima settimana, a causa di due zainetti dispersi.

L’ultimo episodio si è verificato giovedì 3 dicembre in via Sandro Botticelli, di fronte alla Questura di Brescia. A destare allarme - stavolta - un termos del tè abbandonato, trovato nel primo mattino quando in zona non c’era anima viva. Sul posto è stato fatto intervenire da Milano un gruppo specializzato di artificieri, che ha provveduto a far brillare il termos. All’interno liquido inoffensivo: l’allarme è quindi rientrato.

Meglio comunque questo eccesso di vigilanza che far finta di niente o sottovalutare la minaccia, dato che gli jihadisti hanno dato prova concreta della loro capacità di colpire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme bomba alla Questura di Brescia: sul posto gli artificieri

BresciaToday è in caricamento