Oltre ogni limite in autostrada, ma il bimbo sta morendo

Una coppia fermata dalla Polizia Stradale sulla BreBeMi: oltre ogni limite di velocità in autostrada, ma la moglie è incinta e il bimbo sta morendo. Accompagnati dagli agenti al Civile di Brescia

Un marito disperato e disposto a tutto pur di salvare il bimbo che deve ancora nascere. La moglie che sta male, malissimo: al sesto mese di gravidanza, e una complicazione clinica che mette a rischio anche la sua stessa vita. Infine, la Polizia Stradale di Chiari: gli agenti fermano la coppia a bordo di una Fiat Croma per la gran velocità, si accorgono del problema, li scortano al Civile di Brescia.

Succede all’altezza del raccordo della BreBeMi, tra Travagliato e Ospitaletto. La Polstrada di Chiari impegnata in un servizio di controllo e monitoraggio della velocità, con autovelox mobile. E la Fiat Croma che sfreccia ben oltre il limite consentito. A bordo come detto la coppia: la donna è al sesto mese di gravidanza, rischia di perdere il bimbo e non solo.

Gli agenti smontano la postazione di controllo e salgono in macchina, a sirene spiegate li accompagnano in ospedale. Un gesto di grande umanità ma che purtroppo non basta: il bimbo non ce la farà, morirà prima ancora di nascere. La donna però si è salvata, nonostante le atroci sofferenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento