menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brebemi "occupa" terreni, centinaia i proprietari interessati

Continua l'esproprio da parte della società che gestisce la costruzione della nuova bretella autostradale, centinaia i terreni selezionati per l'ultimo tratto

Prosegue la campagna espropri e occupazioni di aree da parte di Brebemi.

La società ha pubblicato un ulteriore aggiornamento/avviso del procedimento di dichiarazione di pubblica utilità. In questo caso gli elenchi riguardano il programma di risoluzione delle interferenze che comportano integrazioni e adeguamenti al tracciato (linee elettriche, gas, acquedotti e altro). Si tratta di una casistica complessa che in alcuni casi si traduce in esproprio, in altri in un’occupazione temporanea di suolo.

Il passaggio è comunque determinante per completare la rete dei servizi che interseca il tracciato della direttissima Brescia-Bergamo-Milano.


L’atto pubblicato da Brebemi riguarda i Comuni di Castrezzato, Cazzago San Martino, Chiari, Rovato e Urago d’Oglio. Il fabbisogno di Brebemi è di 14 milioni di metri quadri; tra la fine del 2009 e il 31 dicembre 2010 sono state effettuate complessivamente occupazioni di terreni per circa 6,1 milioni di metri quadri con la suddivisione in espropri per 4,1 milioni di metri quadri, asservimenti (linee elettriche, gas e altro) per 0,5 milioni di mq, occupazioni temporanee (il cantiere) per1,5milioni di metri quadri, che hanno consentito di mettere a disposizione del contraente generale tutte le aree necessarie all’esecuzione dei lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento