Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Coltello da cucina contro la commessa: rapina al supermercato

Il colpo, senza successo, al Dpiù di Bovezzo. In manette un giovane bresciano di 36 anni, residente a Nave: si è fatto consegnare 450 euro minacciando con un coltello da cucina la cassiera del Dpiù. Arrestato dopo un maldestro tentativo di fuga

Foto di repertorio

Armato di un coltello da cucina e a volto scoperto ha cercato di rapinare il supermercato Dpiù di Bovezzo: in fuga prima in bicicletta e poi a piedi è stato raggiunto e arrestato dai Carabinieri della compagnia di Gardone Valtrompia. Ladro maldestro finito in manette: è un bresciano di 36 anni residente a Nave, N.T. le sue iniziali.

Non che al supermercato Dpiù di rapine non ne abbiano mai viste: quello di martedì mattina è il quarto 'assalto' in cinque anni. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata proprio una delle commesse: tra scaffali e offerte imperdibili si aggirava infatti un uomo in solitaria, e con il fare sospetto. Come se aspettasse qualcosa.

Aspettava che il supermercato si svuotasse di clienti, prima di mettere in atto il suo piano: una volta raggiunta la cassa ha estratto il coltello minacciando la commessa, facendosi consegnare un incasso di circa 450 euro. Ma i militari erano già stati allertati: il ladro ha provato a scappare in sella alla sua bicicletta, ma è stato subito raggiunto.

Sarebbe anche inciampato, a bordo della sua due ruote, cadendo per terra e provando allora a scappare a piedi. Dalla strada ai campi, di gran corsa: ma i Carabinieri alle sue calcagna lo hanno subito raggiunto. Diversi testimoni hanno assistito alla scena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello da cucina contro la commessa: rapina al supermercato

BresciaToday è in caricamento