Cronaca

Caseifici abusivi e carne-riciclata: doppio sequestro

In una doppia operazione, in valle Trompia e presso il casello autostradale di Brescia Centro, gli uomini dell'Ats hanno sequestrato alimenti pericolosi per la salute.

Fonte: web

Due caseifici abusivi ed un carico di carne commercializzata ma in realtà era destinata alla distruzione, per di più trasportata in maniera impropria: nelle ultime ore gli uomini dell’Ats di Brescia hanno portato a termine due importanti operazioni a tutela della salute dei cittadini. 

La prima, duplice, operazione è stata effettuata in Valle Trompia, per la precisione a Marmentino e Bovegno, dove i tecnici del Distretto veterinario Gardone Valtrompia dell’Ats di Brescia hanno ispezionato due caseifici abusivi, senza alcuna autorizzazione, riscontrando violazioni sull’intera filiera. Oltre al fatto che alcuni bovini erano sprovvisti degli obbligatori tesserini di identificazione auricolare (il che si traduce nel fatto che gli animali non erano sottoposti ai controlli periodici di legge), i tecnici hanno scoperto due locali in cattive condizioni igieniche dove veniva preparato un formaggio spacciato sul mercato come “specialità valtriumplina”. In totale è stato sequestrato un quintale e mezzo di formaggio, che verrà distrutto. Le due aziende agricole sono state sanzionate per 7 mila euro. 

La seconda operazione è stata condotta dagli uomini dell’Agenzia di Tutela della Salute, su richiesta della Polstrada, presso il casello autostradale di Brescia Centro dove era stato fermato un mezzo che trasportava carne suina - fresca e congelata - e pollame. Oltre ad avere riscontrato che la carne viaggiava a una temperatura inferiore a quella necessaria per preservarne la sicurezza, gli operatori dell’Ats hanno scoperto che parte degli alimenti era stata in realtà ri-confezionata dopo che il titolare dell’azienda aveva rimosso i sigilli che certificavano l’obbligatoria distruzione della carne. In totale sono stati ben 12,5 i quintali di carne inviati - a spese dell’azienda - all’inceneritore da parte dei carabinieri del Nas intervenuti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caseifici abusivi e carne-riciclata: doppio sequestro

BresciaToday è in caricamento