Rapina al Simply di Botticino: cassiera minacciata con una pistola

I ladri sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce: "Erano bresciani"

Rapina a mano armata martedì sera al Simply di via Mazzini a Botticino. Poco prima dell'orario di chiusura, verso le 19.50, tre rapinatori hanno fatto irruzione nel supermercato e, sotto la minaccia di una pistola, si sono fatti consegnare i soldi dalla cassiera (la somma non è stata ancora quantificata).

In quel momento erano ancora presenti numerosi clienti, per gli ultimi acquisti in vista dei festeggiamenti di Capodanno. "Sono sicuramente italiani - raccontano -, parlavano infatti con un marcato accento bresciano". Nonostante il grosso spavento, nessuna persona è rimasta ferita. I ladri sono riusciti a fuggire facendo perdere le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento