Cronaca Botticino

Folgorato in azienda, il padrone del calzificio in ospedale

Infortunio sul lavoro che questa volta colpisce il titolare: succede a Botticino, in via Mazzini, nella sede del Calzificio Coccoli. L'uomo, un 46enne, è stato folgorato e ricoverato in ospedale

Foto d'archivio

Folgorato in azienda e ricoverato in ospedale: infortunio sul lavoro lunedì pomeriggio a Botticino, nella sede del calzificio Coccoli di Via Mazzini. Ad essere colpito da una scossa è stato proprio il titolare dell'azienda, adesso ancora sotto osservazione alla Poliambulanza.

L'incidente intorno alle 13: pare che il proprietario, un 46enne, stesse lavorando ai macchinari quando improvvisamente è stato colpito da una scossa elettrica. Un colpo durissimo, che l'ha fatto cadere lasciando a terra privo di sensi per pochi istanti.

Sarebbero stati i suoi dipendenti per primi a chiamare il 112. Sul posto ambulanza e tecnici del lavoro, oltre ad una pattuglia dei Carabinieri per i rilievi.

Per fortuna, niente di grave: l'unico “segno” della folgorazione una brutta botta alla spalla, rimediata quando è caduto a terra, a pochi attimi della scossa. Per evitare rischi, dovrebbe rimanere in ospedale ancora qualche giorno.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folgorato in azienda, il padrone del calzificio in ospedale

BresciaToday è in caricamento