rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Botticino

Masso da 50 quintali precipita nel giardino: sfiorata la tragedia

Distrutta una piscina a pochi metri da un'abitazione

Almeno cinquanta quintali, cinque tonnellate: il peso di tre automobili. E' la stazza del masso che mercoledì pomeriggio si è staccato dalla Maddalena, a circa 300 metri di altitudine, ed è precipitato fino a valle, raggiungendo a gran velocità una proprietà privata in località San Gallo a Botticino. Qui non ha colpito nessuno, per fortuna: sarebbe stata una tragedia. Ma è comunque arrivato in giardino, dove ha completamente distrutto una piscina fuori terra, sfiorando un'abitazione.

Il proprietario in quel momento era in casa: 85 anni, racconta di aver sentito un fischio e poi un boato, come un'esplosione. Invece era il grande masso che precipitava a gran velocità: nella sua folle corsa ha abbattuto alberi e altro. Pare che solo per un soffio la sua traiettoria sia stata deviata, forse da un rimbalzo, evitando di colpire la casa ma soltanto la piscina.

Padre e figlio fuori casa

La caduta del masso è stata avvistata da diverse persone, che hanno subito allertato i soccorsi. In pochi minuti sul posto i Vigili del Fuoco, l'ambulanza, la Polizia Locale e pure il sindaco Gianbattista Quecchia. Anche il figlio dell'anziano proprietario, che abita con lui ma in quel momento era al lavoro, ha raggiunto casa non appena ha potuto. Per evitare ogni rischio, padre e figlio sono stati temporaneamente allontanati dalla loro abitazione, in attesa delle verifiche sulla tenuta del versante montano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masso da 50 quintali precipita nel giardino: sfiorata la tragedia

BresciaToday è in caricamento