Nausea e febbre alta, scout milanesi soccorsi in montagna

L'allarme è scattato nella mattinata di venerdì a Borno: i sintomi avevano fatto pensare ad un'intossicazione alimentare, ma si trattava di una 'semplice' influenza

BORNO. L'allarme è scattato verso le 10.15 di venerdì da un rifugio in località San Fermo, a poca distanza dal  campo tende allestito da un gruppo milanese di scout a quota 1800 metri.  Quattro ragazzi della comitiva - di età compresa tra i 13 e i 16 anni - lamentavano forti dolori all'addome e febbre alta, così si è pensato al peggio: un'intossicazione alimentare.

Sul posto è quindi stata inviata l'eliambulanza che ha trasportato i giovani all'ospedale di Esine. Dopo accurati controlli i medici hanno escluso che si trattasse di intossicazione. I ragazzi sono quindi stati dimessi e potranno riprendere l'avventura. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al volante senza patente: folle fuga contromano, poi tenta di investire i carabinieri

  • Incidenti stradali

    Violento schianto all'incrocio nella notte: tre feriti, due sono giovanissimi

  • social

    C'è una nuova panchina gigante: la vista sul lago e su Montisola è stupenda

  • Cronaca

    Assalto al centro commerciale: vetrina sfondata, colpo al bar da migliaia di euro

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

Torna su
BresciaToday è in caricamento