rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Borno

Donna si frattura una caviglia: i soccorsi arrivano dal cielo

L'intervento dei tecnici del Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico

Intervento in Valcamonica ieri, lunedì 4 luglio, per gli uomini del Soccorso Alpino. Verso le 17.30, i tecnici della Stazione di Breno sono stati allertati per raggiungere una donna che si era infortunata mentre stava scendendo dal Monte Arano, nella zona del rifugio Laeng. Era sopra l’abitato di Borno, quando ha riportato la sospetta frattura di una caviglia. 

Sono partite subito le squadre territoriali del Cnsas - Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico: alcuni tecnici sono saliti da Borno, altri dal centro operativo di Esine. La centrale del 112 ha attivato anche l’eliambulanza di Areu, decollata dalla base di Brescia. 

Dopo un percorso che ha richiesto una quarantina di minuti di cammino, i soccorritori hanno raggiunto l’infortunata; nel frattempo è arrivato anche l’elicottero, che ha sbarcato il tecnico Cnsas e l’équipe sanitaria. 

Dopo una prima valutazione sul posto, la donna è stata trattata, messa in sicurezza e imbarcata con il verricello a bordo del velivolo per il trasporto in ospedale. L’intervento è terminato poco dopo le 19.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna si frattura una caviglia: i soccorsi arrivano dal cielo

BresciaToday è in caricamento