Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Nasconde la droga in camera da letto: nel taccuino tutti i nomi dei suoi clienti

Arrestato a Borno un pregiudicato di 40 anni già noto alle forze dell'ordine per spaccio di cocaina: in casa i carabinieri hanno recuperato circa 20 grammi di hashish

Una vecchia conoscenza della giustizia bresciana è finita di nuovo nella rete dei carabinieri: si tratta di un 40enne residente a Borno, già arrestato due volte per possesso e spaccio di cocaina, ancora in manette stavolta con l'accusa di detenzione di hashish ai fini di spaccio.

Da tempo i carabinieri della compagnia di Breno lo tenevano d'occhio: venerdì pomeriggio lo hanno atteso fuori casa, lo hanno fermato e perquisito. Nella sua abitazione sono stati recuperati una ventina di grammi di “fumo”, nascosti in camera da letto, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi.

Non solo: il pusher camuno si era annotato i nomi dei clienti con cui era abituato a fare affari, in un taccuino in cui erano stati trascritte le cessioni e i soldi incassati dalla vendita della droga. L'arresto è stato convalidato, e il 40enne sottoposto all'obbligo di firma giornaliero, in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde la droga in camera da letto: nel taccuino tutti i nomi dei suoi clienti

BresciaToday è in caricamento