menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Marijuana, funghi allucinogeni: lo studente universitario è un provetto pusher

Fermato a Borgosatollo mentre rientrava dall'università: nella sua auto droga e contanti

I carabinieri lo hanno fermato di ritorno dall'università, quando ormai era quasi arrivato a casa. Non uno studente qualsiasi ma un volto già noto alle forze dell'ordine: il 30enne, residente a Borgosatollo, nel 2017 era infatti già stato condannato a 4 mesi per spaccio. E proprio i suoi precedenti hanno reso possibile ai militari di San Zeno la perquisizione dell'auto sui cui viaggiava. 

L'alt è stato intimato poco prima dell'uscita di Borgosatollo della Corda Molle, pochi istanti dopo la macchina del 30enne è stata passata al setaccio. A bordo c'erano 200 grammi di marijuana, già divisa in dosi, oltre ad alcuni grammi di funghi allucinogeni. Droga, ma anche contanti: circa 2mila euro in banconote di piccolo taglio. Tanto è bastato per far scattare le manette. Dopo una notte passata in cella, il 30enne è tornato in libertà: il giudice ha convalidato l'arresto, ma senza misure cautelari fino al processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento