Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Borgosatollo / Via IV Novembre

Obitorio nel centro del paese, sui social infuria la polemica

La realizzazione di una sala del commiato in una zona residenziale di Borgosatollo sta generando parecchio malcontento tra gli abitanti del quartiere e non solo

"No obitorio qui" . I residenti lo scrivono a caratteri cubitali su uno striscione. Il manifesto è stato affiso al balcone di un'abitazione, che si affaccia proprio sui locali che dovrebbero ospitare la nuova sala mortuaria. 

Succede a Borgosatollo: la ripresa dei lavori per la costruzione di una sala del commiato in via IV novembre, in una zona residenziale del paese, ha scatenato parecchio malcontento. Una protesta uscita dai confini del quartiere e approdata sui social.

"Vi lascio immaginare il disagio per i residenti che abitano in zona – scrive Michela Premoli in post rivolto ai suoi compaesani, condiviso sulla pagina Facebook del paese – : via IV è una strada chiusa, per cui molto probabilmente chi ci abita avrà molta difficoltà a raggiungere la propria abitazione in orari di affluenza alla sala. Provate a immaginare di non poter accedere a casa vostra o di non poter uscire velocemente se avete la necessità di andare a prendere i vostri figli a scuola"

Non solo: i locali dove dovrebbe essere realizzata la sala mortuaria confinano con una farmacia " I cui clienti - scriva ancora la donna - non avranno più la possibilità di parcheggiare per una sosta veloce. Tutti i cittadini che vorranno recarsi alla sala con discrezione e raccoglimento avranno sempre gli occhi dei vicini 'arrabbiati' che li seguono”.

Decine i commenti, con il popolo dei social che si divide tra favorevoli e contrari, tra i quali emerge anche una proposta alternativa: "Borgosatollo ha una vasta area industriale dove poter aprire questo servizio al cittadino senza disturbare nessuno, perchè non farla lì?".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obitorio nel centro del paese, sui social infuria la polemica

BresciaToday è in caricamento