rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Borgo San Giacomo

Follia in paese: il limite è 50, le auto sfrecciano (quasi) a 120 all’ora

Il bilancio dei controlli effettuati a Borgo San Giacomo dal 22 al 28 dicembre.

Auto che sfrecciano a velocità sostenuta, con punte fino a  quasi 120 all'ora, lungo le principali arterie di Borgo San Giacomo. Non si tratterebbe di eccezioni, ma - stando ai dati pubblicati dal sindaco Giuseppe Lama nei giorni scorsi -  gli automobilisti con il brutto vizio di pigiare sull'acceleratore lungo le strade del paese della Bassa sarebbero la maggioranza.

La conferma arriva da un monitoraggio della velocità effettuato dall'amministrazione comunale, con il supporto della polizia locale, tra il 22 e il 28 dicembre scorsi lungo le principali strade d'ingresso del Comune: via Papa Roncalli, via Valle e via Quinzano.

I risultati lasciano ben poco spazio all'immaginazione: sono ben 8.311, su un totale di 11.014 controllati, i veicoli che non hanno rispettato il limite dei 50 all'ora lungo via Roncalli. Nel 75,5% dei casi cioè la velocità rilevata era ben oltre quella consentita. E non è tutto: c'è pure chi avrebbe percorso la strada, che scorre parallela alla Provinciale, alla folle velocità di 118 chilometri all'ora.

"Se ci fosse un apparecchio fisso di controllo sarebbero state contestate in 6 giorni 8.311 multe nelle ore diurne e 720 di notte...Una strage.", ha commentato il primo cittadino di Borgo San Giacomo.

Non va meglio in via Valle: su 10.116 veicoli transitati, 3.998 (cioè il 39,5 %) non hanno rispettato i 50 chilometri orari, con punte fino a 101 all'ora. Anche in questo caso, se fosse stato installato uno strumento fisso di controllo della velocità, in 6 giorni ci sarebbe stata una strage di multe: sarebbero infatti state contestate 3.998 sanzioni di giorno e 459 di notte. 

Automobilisti più rispettosi in Via Quinzano (quella che porta al cimitero): il 78,1% dei veicoli passati durante il periodo di controllo non ha infatti infranto i limiti. " Comunque - aggiunge Giuseppe Lama - in 6 giorni anche qui sarebbero state contestate 1.311 multe."

Questa l'amara conclusione del sindaco: "Come potete dedurre non si tratta di pochi esaltati ma di migliaia di persone. Ora una campagna di informazione e poi giù gli strumenti e vediamo se riusciamo a fare rispettare almeno le norme elementari."
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia in paese: il limite è 50, le auto sfrecciano (quasi) a 120 all’ora

BresciaToday è in caricamento