Bombolette e bastoni, scuola devastata: cinque minorenni nei guai

Vandali in azione nella notte tra sabato e domenica, al Cristoforo Colombo di Borgo San Giacomo: beccati dalle telecamere cinque ragazzi, tutti minorenni. Il più piccolo ha 13 anni

Foto di repertorio

Tutti minorenni, hanno letteralmente devastato la scuola. Il più piccolo ha solo 13 anni, il più grande 17: nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio sono entrati a scuola di notte, all'istituto comprensivo Cristoforo Colombo di Borgo San Giacomo, e l'hanno “assalita”. Bombolette spray e bastoni: hanno “colpito” i muri, i banchi e gli armadietti, i vetri e le finestre.

Danni per migliaia di euro e di cui alcuni di loro, i più grandi, potrebbero rispondere personalmente. Sono stati infatti beccati uno ad uno grazie alle telecamere di sorveglianza, e alle registrazioni vagliate dai Carabinieri, intervenuti prontamente.

I cinque scalmanati hanno imbrattato i muri, i banchi e le sedie con le bombolette spray: nessun atto “politico”, hanno imbrattato e basta. Hanno poi “toccato” qua e là lavagne e finestre. Hanno pure forzato una macchinetta del caffè, a caccia di monetine. Ci sono volute poche ore per risalire ai vandali.

Inquadrati dalle telecamere, nonostante ne avessero disattivata una, sono stati riconosciuti da bidelli e insegnanti non appena la scuola ha riaperto i battenti. Forse una baby gang o forse no, comunque adesso rischiano grosso.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento