Ragazzino con uno spinello: dentro la «maria» coltivata da papà

È successo a Borgo San Giacomo. Nei guai il padre del minorenne: un uomo di 41 anni

Una serra con delle piante di marijuana

Aveva creato una serra per coltivare marijuana nel proprio garage. Per lui sono scattate le manette. È successo nelle scorse ore a Borgo San Giacomo. Nei guai, arrestato dai carabinieir della compagnia di Verolanuova, un 41enne italiano.

Tutto è iniziato quando i militari hanno sorpreso due ragazzini con uno spinello. Sono scattate le perquisizioni e a casa di uno dei due è emerso che il «pusher» era il padre di uno di loro.

La marijuana, oltre 250 grammi, era nascosta nel garage dell'abitazione. Non solo: sempre nel garage i militari dell'Arma hanno trovato una mini serra — dotata di stufa, lampada alogena e deumidificatore — per la coltivazione della cannabis. Ora il 41enne con il pollice verde dovrà presentarsi quotidianamente in caserma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento