Cronaca

Scivola mentre è in cerca di funghi: fratture a gambe e braccia

Una vacanza in montagna per una coppia di bresciani è finita con il ricovero in ospedale.

Una vacanza in quota per respirare aria pulita, passeggiare e cercare funghi: il soggiorno sui monti del Trentino si però è trasformato in dramma a causa di una caduta lungo una scarpata. Protagonista involontario della vicenda un bresciano - residente nella Bassa - di 67 anni che stava trascorrendo con la moglie alcuni giorni di riposo sull’Altopiano di Boniprati.

Dopo aver trascorso la notte nel rifugio “Lupi di Toscana” a Prezzo, in provincia di Trento, la coppia è uscita presto per una passeggiata. Mentre la donna è rientrata dopo alcune ore, l’uomo ha proseguito la camminata per cercare funghi. Verso mezzogiorno, non vedendo tornare il compagno, la donna si è preoccupata. 

Chiamato al cellulare, il 67enne ha raccontato al personale del rifugio di essere caduto e di essere ferito gravemente. Purtroppo l’uomo non ha saputo dare indicazioni circa la propria posizione: sulle sue tracce si sono messi i vigili del fuoco di Prezzo, quelli di Daone, Praso, Bersone e Pieve di Bono assieme agli uomini del Soccorso alpino, del Corpo Forestale, della Guardia di finanza e infine dei carabinieri. Dopo una ricerca durata un’ora e mezza, il 67enne è stato individuato sul fondo di una scarpata, recuperato e trasportato in eliambulanza presso l’ospedale Santa Chiara di Trento. Ricoverato, non è in pericolo di vita ma ha riportato fratture a gambe e braccia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola mentre è in cerca di funghi: fratture a gambe e braccia

BresciaToday è in caricamento