Cronaca Mompiano

Sul greto del fiume una granata da 40 cm della Seconda Guerra Mondiale

La scoperta durante il sopralluogo di un tecnico del Comune di Brescia

Immagine di repertorio

I lavori sono stati immediatamente bloccati, la zona è stata recintata e si attende l'arrivo degli artificieri. Il ritrovamento di una granata inesplosa è avvenuto nella giornata di ieri nella Valle di Mompiano, nel letto (ora asciutto) del Rio Roncai. 

Un tecnico del Comune di Brescia stava compiendo le verifiche preliminari all'avvio dei lavori per la messa in sicurezza del torrente che, scendendo dalla Maddalena, confluisce poi nel Garzetta. In una zona impervia, a nord della ex Polveriera, si è imbattuto nel grosso ordigno - delle dimensioni di 40 cm - della Seconda Guerra Mondiale. 

Avvisata immediatamente la Polizia, la zona è stata recintata e si attendono gli artificieri dell'Esercito. Come riporta il quotidiano Bresciaoggi, dovrebbe trattarsi di una bomba della Seconda Guerra Mondiale, sganciata probabilmente dagli inglesi o dagli americani quando, negli ultimi mesi del conflitto, avevano come obiettivo la ex Polveriera.  

Solo due giorni prima, mercoledì, a Pontevico, nell'isola ecologica, è stata invece ritrovata una granata da mortaio, però vuota, senza esplosivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul greto del fiume una granata da 40 cm della Seconda Guerra Mondiale

BresciaToday è in caricamento